Investigatore Privato Roma

AGENZIA INVESTIGATIVA ROMA - ITALIA 93 VELLETRI
PROVENIENZA ARMA CARABINIERI

 

 

 Agenzia Investigativa ITALIA 93

 Autorizzata dalla Prefettura di Roma

Provenienza Arma Carabinieri


Investigatore Privato


Servizi Investigativi per Privati e Aziende

Indagini in Italia e all'estero


Investigazioni Private 

Lazio - Roma - Lido di Ostia - Castelli Romani

Sviluppiamo tutti i servizi consentiti dalla legge





La nostra struttura nel Comune di Velletri (RM) è preparata per l’espletamento d’incarichi investigativi fuori dal territorio italiano ed ha già maturato rilevanti esperienze analoghe. Lecite sono le attività operative espletate all’estero, nel rispetto della legislazione locale vigente.



Indagini Matrimoniali



L’Agenzia Investigativa ITALIA 93 verifica e accerta l'eventuale infedeltà del coniuge con acquisizione di prove testimoniali e documentali.


 
L’attività si sviluppa scandagliando scrupolosamente le frequentazioni intrattenute dal soggetto d’interesse attraverso monitoraggi statici e/o dinamici. Alla presenza d’indizi già noti, questi ultimi saranno esaminati e sviluppati con attività investigative.

 

La finalità dell’indagine è di carattere informativo ed è diretta a individuare, con certezza circostanze e modalità con cui l’eventuale infedeltà si manifesta, dando volto e identità della persona coinvolta.

 

Nello specifico l’infedeltà coniugale, in violazione ai doveri di cui all’ art. 143 del Codice Civile (Diritti e Doveri reciproci dei coniugi), può quindi rappresentare causa dell’addebito della separazione e le prove raccolte sono indispensabili per dimostrare motivo e natura della crisi dell’unione matrimoniale.
 



Al termine dell’attività ITALIA 93 rilascia al Committente un Dossier Informativo/Probatorio corredato di prove testimoniali e documentali (fotografie e filmati) valido ai fini giudiziali.





Informazioni Commerciali e Bancarie



L’Agenzia ITALIA 93 è in grado di fornire un valido supporto alla Grande Distribuzione Organizzata svolgendo accurate indagini, da elevati standard qualitativi, volte all’individuazione ed all’accertamento delle cause che determinano, anche a livello contabile, gli ammanchi e le differenze inventariali nel settore commerciale.



L’attività d’indagine in ambito commerciale è svolta attraverso un’ attenta analisi di tutti i comparti interessati, monitorando, anche a livello contabile, il processo che la merce effettua, dall’acquisto - stoccaggio - trasporto - ricezione - esposizione e vendita.

 


Investigazioni Patrimoniali



ITALIA 93 è in grado di rintracciare il debitore (frequentemente divenuto irreperibile) e di appurare la reale massa attiva da aggredire accertando consistenza patrimoniale e/o capacità reddituale dello stesso.


 
Le attività d’indagine e accertamento si focalizzano sul rintraccio del debitore, sull’individuazione a livello nazionale del patrimonio immobiliare e mobiliare, (con analisi, verifica ed accertamento della reale consistenza e localizzazione), oltre che sulla capacità reddituale con l’individuazione di posizioni lavorative, (anche non ufficiali), detenzioni di partecipazioni e/o cariche in altre società, e verifica di eventuali protesti e procedure concorsuali a carico.


 
La finalità delle indagini è tesa a fornire un quadro preciso del debitore al fine di valutare un tentativo di recupero stragiudiziale o viceversa comprendere la fattiva utilità nell’intraprendere una mirata azione giudiziale.



 
Al termine dell’attività è rilasciato al Committente un Dossier Informativo valido ai fini giudiziali ed eventuale consulenza sull’individuazione di Legali esperti ed affermati in materia.





Bonifiche Ambientali




L’attività di ricerca di sistemi atti a intercettare conversazioni, immagini e dati è eseguita attraverso attività ad alto profilo tecnico e specialistico meglio conosciute come le c.d. bonifiche ambientali, telefoniche ed elettroniche qui di seguito specificate nel dettaglio:



Bonifica ambientale


è un’ispezione degli ambienti (abitazioni - uffici - autoveicoli), esamina degli impianti (da un punto di vista elettronico e fisico) e di altri innumerevoli oggetti ivi presenti, finalizzata alla rilevazione di microspie analogiche, digitali o GSM, microtelecamere, microregistratori, sistemi wireless, sistemi laser o infrared.




Bonifica telefonica


è una ricerca, attraverso scansioni specifiche, finalizzata alla rilevazione di software o hardware di tipo spy phone inseriti nei telefoni cellulari (programmi invisibili per l’intercettazione illecita di comunicazioni voce e/o dati) e verifica delle linee fax, di connessione internet o intranet con esame elettronico e fisico degli impianti.




Bonifica elettronica


è una ricerca finalizzata alla rilevazione di sistemi elettronici atti a intercettare dati geografici (localizzatori G.P.S.) che permettono di conoscere in tempo reale o in differita l'esatta posizione geografica di un mezzo o di oggetto mobile.



Scansione personal computer (Scanning Pc)


scansione del personal computer per rilevare la presenza di programmi invisibili per l’intercettazione illecita dell’attività svolta sui propri sistemi capaci di registrare e/o monitorare in remoto tutto ciò che è digitato sulla tastiera, password, mail, documenti, etc., traffico web, applicazioni utilizzate, etc.



Tutte le attività di cui sopra sono svolte da tecnici specializzati, opportunamente selezionati negli anni da ITALIA 93. La preparazione specialistica dei suddetti tecnici e delle attrezzature loro utilizzate sono continuamente adeguate all'evoluzione tecnologica al fine di poter garantire attività e consulenze da elevatissimi standard qualitativi e professionali. 





Agenzia ITALIA 93



Comprovata esperienza maturata
Rispetto della normativa vigente e della privacy
Applicazione fedele del codice deontologico
Riservatezza e Discrezione Assoluta
Ascolto Attento e Tatto
Competenza investigativa, giuridica, psicologica e tecnologica
Formazione costante delle risorse umane
Assistenza Globale al Cliente
Trasparenza, Coerenza, Etica e Responsabilità
Ottimizzazione risorse, tempi e costi
Operatività 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno
Tempi di risposta immediati e attivazione celere delle indagini
Prove sempre valide e utilizzabili in sede giudiziale
 




Al termine di ogni indagine è rilasciato al Cliente un Dossier Informativo/Probatorio corredato di prove testimoniali e documentali (fotografie, filmati, rilievi, etc..) in forma esclusiva e riservata. Tale dossier può essere utilizzato per supportare con successo un'eventuale azione legale da intraprendere o già in atto.





La nostra struttura è preparata per l’espletamento d’incarichi investigativi fuori dal territorio italiano ed ha già maturato rilevanti esperienze analoghe. Lecite sono le attività operative espletate all’estero, nel rispetto della legislazione locale vigente.



La forza della nostra Agenzia di Investigazioni parte da un dato di fatto: operiamo nel Lazio, nel campo delle investigazioni private e aziendali da oltre venti anni. Contatti con agenzie investigative in Italia e all'estero.



La nostra sede è a Velletri (RM). Disponiamo di vari contatti sul territorio italiano e nel Lazio, per garantire l'operatività in tutta Italia.



Agenzia Investigativa ITALIA 93 alcuni dei principali servizi :




- Addebito della separazione e variazione assegno di mantenimento;
- Prove per cause di concorrenza sleale o violazione del patto di non concorrenza;
- Assenteismo (licenziamento per giusta causa) e controversie di lavoro;
- Indagini per il recupero del credito o valutazione della solvibilità;
- Tutela di marchi e brevetti;
- Determinazione dell'assegno di mantenimento, violazione dei doveri coniugali, eredità controverse...;
- Licenziamento per giusta causa, concorrenza sleale, affidamento e controllo minori, consulenze tecniche...;
- Infedeltà coniugale; 
- Pre e post matrimoniali roma; 
- Separazioni e divorzi; 
- Determinare o modificare l'assegno di mantenimento; 
- Lavoro non dichiarato svolto dal coniuge, in sede di separazione con richiesta di alimenti;
- Verifica affidamento minori; 
- Indagini sul comportamento giovanile (droga, compagnie sospette e devianti ecc.); 
- Rintraccio di persone scomparse in Italia ed estero; 
- Rintraccio familiari irreperibili; 
- Indagini patrimoniali per il recupero del credito - banche, creditori;
- Indagini per la difesa penale; 
- Sicurezza privata.



Indagini Aziendali e Informazioni Commerciali


 
ITALIA 93, opera nel settore delle indagini aziendali e dello spionaggio industriale, fornendo efficienti servizi di bonifiche ambientali, sorveglianza e accertamenti riguardo la fedeltà dei soci.



- Violazione del patto di non concorrenza;
- Assenteismo, falsa malattia e doppio lavoro;
- Soci e Personale infedele; 
- Controspionaggio e antisabotaggio industriale; 
- Bonifiche ambientali e telefoniche; 
- Fuga di formule o di procedimenti di lavorazione; 
- Contraffazione di marchi e prodotti; 
- Sicurezza privata; 
- Indagini per il recupero del credito.




LE INVESTIGAZIONI INTERNAZIONALI SU FRODI E FALSIFICAZIONI



Indagini su Roma, Lazio, Lido di Ostia Antica, Fiumicino, Acilia, Viterbo, Latina, tutto il Territorio Nazionale




 



Il mondo della frode


La frode e la violenza contro l'individuo sono i maggiori pericoli che minacciano la nostra società. E' impossibile definire quantitativamente l'estensione della frode, ma sappiamo tutti che è enorme. I principali pericoli che essa comporta sono i seguenti:


1. La maggioranza dei delinquenti (esclusi i contraffattori), opera all'interno dell'organizzazione che viene colpita, mentre le misure di difesa si rivolgono quasi sempre contro un nemico provemente dall'esterno.


2. Mentre la violenza contro l'individuo si rendé palese nel momento in cui si verifica, possono essere necessari sette anni perché ci si renda conto di una frode, ed altri quattro sono necessari per mettersi in grado di perseguirla. Molte frodi non vengono scoperte mai.


3. Il tipo più grave di frode viene perpetrata ad alti livelli, dove è più difficile individuarla.


Tutto ciò ci fa capire che ad una impresa o perfino all'intera economia nazionale, possono essere arrecati danni enormi senza che i proprietari o agli amministratori ne vengano a conoscenza; una misteriosa diminuzione dei profitti può costituire il primo segnale di allarme.


La diffusione della frode ai giorni d'oggi è direttamente collegata al benessere diffuso ed ai desideri continuamente stimolati dalle immagini televisive della dolce vita.


Benché lo scenario dei commerci, e quindi la natura della frode, cambino, vi sono degli elementi di continuità nell'universo della frode: è quindi utile definire una tipologia di quest'ultima e delineare i mezzi di difesa.



Le statistiche sulla frode


Le statistiche europee attualmente disponibili sulla frode sono molto limitate. Tuttavia nel 1987 la European Court of Auditors ha denunciato 311 casi equivalenti ad una perdita totale di 20,6 milioni di sterline, con un aumento del 250% rispetto all'anno precedente. Considerando il fatto che questa è senza alcun dubbio una valutazione modesta, il totale globale deve essere enormemente superiore.


Un'altra serie di statistiche, pubblicate nel maggio del 1988, è stata redatta dalla Emst and Winney, una ditta di contabilità esperta in questo campo, con 'sede a Londra. Secondo la sua valutazione, solamente nel Regno Unito i danni causati dalla frode ammontano attualmente a 5 miliardi di sterline, essenzialmente nel settore dei servizi finanziari e commerciali, con le perdite più elevate nel controllo di magazzino, nei settori di. contabilità ed acquisti e di richieste di rimborsi. L'inchiesta ha anche rilevato un atteggiamento piuttosto rilassato nei confronti della prevenzione dei computer crimes ed una mancanza di consapevolezza nei riguardi dei pericoli che si corrono quando non si proteggono i dati custoditi elettronicamente.


3. I tipi di frode


Abbiamo definito sette tipi di frode, che riguardano i settori finanziario, commerciale, industriale, del personale ed internazionale. Questa classificazione rimane tuttavia è imprecisa a causa delle possibilità di sovrapposizíone: il furto di informazioni, ad esempio, può essere dovuto ad una frode finanziaria.


a) La frode finanziaria


In teoria tutti i tipi di frode possono essere classificati finanziari, perché il loro obiettivo è quello di ottenere del denaro, privandone qualcun'altro. Talvolta la definizione di questo tipo di frode è resa ancora più difficile dal fatto che non sempre il motivo apparente è il desiderio di conseguire velocemente del denaro.


Potremmo dire che di solito con il termine "frode finanziaria" s'intende riferirsi a casi di manipolazione di denaro o di cifre. Un tipico esempio di questa fattispecie è rappresentato dalla redazione. di bilanci artefatti al fine di evitare il fallimento, oppure di raccogliere nuovi capitali, oppure di ridurre i debiti con l'erario. La frode fiscale relativamente all'IVA o alle altre imposte costituisce un esempio altrettanto valido. Dal fatto che alcune imprese manipolano le loro denunce dell'IVA e dei redditi, diventa probabile trovare associati alle dichiarazioni del redditi e dell'IVA, degli illeciti penali: un accostamento inacettabile in un sistema democratico!


b) Il furto di informazioni è Lo spionaggio industriale.


Lo spionaggio industriale 


è quel tipo di spionaggio che ha come obiettivo di ottenere informazioni commerciali o industriali da cui trarre un vantaggio economico o politico. Le motivazioni del reato in esame possono essere le seguenti:

- un vantaggio personale o di gruppo (vi è incluso lo spionaggio con finalità criminali);

- rafforzare la politica estera nazionale;

- accrescere il potenziale bellico della nazione;

- scopi politici sovversivi.

Considerando il primo caso in particolare, che è quello che interssa l'investigatore privato più da vicino, osserviamo che può essere praticato per una serie di ragioni:

- per ottenere dei segreti relativi alla ricerca;

- per scoprire i progetti di marketing delle altre imprese;

- per identificare nelle altre imprese le persone chiave delle quali si vorrebbero ottenere i servizi e per valutare gli incentivi da offrire loro;

- per determinare le qualità e i punti deboli della concorrenza o di un'impresa da rilevare;

- per stabilire e mantenere il proprio potere personale;

- per scopi criminali (ad esempio il furto);

- per scoprire anticipatamente informazioni che una volta rese note, influenzeranno i prezzi dei titoli in borsa;

- per scoprire le quotazioni della concorrenza negli appalti.



Tutto ciò viene realmente perseguito, spesso spietatamente con mezzi illegali. Anche l'investigatore privato però deve fare attenzione a non valicare i limiti legali.



C'è un caso che non può essere ignorato nel contesto delle numerose e recenti offerte di acquisire il controllo di imprese che spesso coinvolgono società internazionali. L'anno scorso una famosa società di vendita di beni di consumo ha cercato di rilevare un'altra società dello stesso tipo. Una società di pubbliche relazioni, per conto della ditta "predatrice", si è rivolta ad un investigatore privato per far controllare gli amministratori della. società vittima Molti telefoni furono messi sotto controllo e il capo della agenzia investigativa ed il suo staff furono denunciati ai sensi dell'Interception of Communicatíons Act, per intercettazione telefonica W egale. 


In Gran Bretagna infatti, l'intercettazione telefonica senza mandato è illegale ed anche se questo non succede in altri paesi, ci fa comunque capire fino a che punto le imprese sono disposte ad arrivare pur di ottenere le informazíoni necessarie. Questo caso ci rivela una serie di altri elementi: l'importanza di mantenere una forte discrezione all'interno di un ufficio. la possibilità da parte di investigatori professionisti di ottenere tali informazioni usando mezzi del tutto legali ed infine ci si è resi conto da parte di molti dirigenti che i radiotelefoní possono essere messi sotto controllo.


Molte delle informazioni che escono dagli uffici, non sono registrate illegalmente, ma sono dovute a conversazioni sprovvedute, a chiacchiere sentite per caso e alla mancanza di controllo sulle informazioni, soprattutto per quelle contenute nei documenti.


c) Informazioni riservate e frode


(Insider dealing) Questo tipo di frode è determinata dall'uso di notizie a carattere confidenziale, ottenute nel corso del proprio lavoro (ad esempio in una banca), per conseguirne un profitto personale. Se a causa delle proprie mansioni (per le quali si è ovviamente retribuiti) si acquisiscono anticipatamente delle informazioni sull'acquisizione del controllo di un'impresa, sull'emissione di nuove azioni, o sui buoni risultati di una società e si compiono di conseguenza delle transazioni, ci si rende colpevoli del reato in esame. La stessa cosa si può dire per un amministratore di una società che conoscendo in anticipo i risultati della società stessa, compra o vende di conseguenza.


E' molto difficile indagare su questo tipo di frode, perché coloro che possiedono queste informazioni confidenziali, si rivolgono spesso agenti di borsa (private stockbrokers) che possono accettare innocentemente di comprare o vendere titoli, senza sapere che l'ordine è dovuto a informazioni confidenziali.


d) Carta di credito e frode. 


Fino ad ora questo problema sembra interessare soprattutto il Regno Unito e gli Stati Uniti, in quanto sono i paesi dove si fa maggior uso di carte di credito. In Gran Bretagna quasi ogni bene di consumo, può essere acquistato con la carte di credito ed anche se le società di emissione subiscono delle perdite enormi, altrettanto enormi sono i profitti. In base ad una valutazione approssimativa delle perdite riscontrate annualmente, si parla di 30 milioni di sterline in Francia e di 50 in Gran Bretagna.


I tassi d'interesse addebitati dalle società di emissione delle carte di credito sono alti: il 12% in Francia, il 18% in Belgio, in Italia e in Spagna, il 18% negli USA e, fra i tassi più alti al mondo, il 27% nel Regno Unito (cosa che dice molto sulle frodi compiute per mezzo delle carte di credito nel Regno Unito!).


Uno dei principali motivi per cui le carte di credito sono così costose è proprio l'aumento in termini reali, dei costi per la prevenzione della frode. Nel 1986, ad esempio, la Barclay Card (VISA) ha versato più di 1/2 milione di sterline in ricompensa al personale di vigilanza dei negozi che aveva individuato le carte rubate (L'ufficio di tale compagnia, adibito alla prevenzione di questo tipo di reato, è costituito attualmente da 200 dipendenti a tempo pieno).


Questo tipo di frode viene quasi sempre combattuta dalle società d'emissione delle carte di credito, ma l'investigatore privato può essere chiamato ad intervenire quando insorgono dei sospetti sull'investigatore interno, come è successo in passato. Una volta fu sventato un piano per estorcere autorizzazioni al centro di autorizzazione dei crediti (di Parigi) che logicamente avrebbe potuto creare dei gravissimi problemi alla società d'emissione.


e) Titoli falsi. 


L'uso di false qualifiche e un tipo di frode particolarmente spiacevole perché può indurre in inganno un datore di lavoro sui veri requisiti di un candidato ad un posto di lavoro. In alcuni casi titoli universitari o qualifiche professionali (come ad esempio la qualifica di ragioniere diplomato, o attestazioni di merito) non realmente possedute, sono state dichiarate al fine di ottenere un posto di lavoro o un'offerta di rilevamento.


f) La contraffazione. 


E' proprio vero che si ottiene ciò per cui si è pagato? Nel Marzo di quest'anno, la polizia olandese ha sequestrato 800.000 coccodrilli. La notizia non ha riempito le prime pagine dei giornali solo perché si trattava di etichette per magliette Lacoste falsificate e destinate al mercato marocchino dell'abbigliamento. La contraffazione non suscita molta eco nella stampa perché è troppo diffusa per fal scalpore. Rappresenta ormai un giro d'affari internazionale, che secondo valutazioni recenti ammonta al 3,5% del mercato mondiale. Tradotta in dollari la cifra ammonta a 70 miliardi.



Il principio di base di questo tipo di frode è quello di inserirsi nella scia di un produttore affermato e famoso, di imitarne i prodotti, il nome e il marchio, per poi raccogliere i frutti.



La contraffazione delle medicine. Questo tipo di frode implica spesso l'adulterazione del prodotto. Fra tutte le industrie quella farmaceutica adotta probabilmente i controlli più severi sulla qualità, la distribuzione e l'import/export. E se altre industrie possono tollerare un certo margine di concorrenza illegale, l'industria farmaceutica non può permetterselo. Quando manca la disponibilità di alcune medicine si troveranno facilmente in vendita prodotti adulterati che le sostituiscano. Quando un paese è in guerra o non possiede valuta straniera (la Nigeria, ad esempio, dove il crollo del sistema di autorizzazione alle importazioni ha distrutto il rigido controllo sulle importazioni di medicinali) i controlli saranno meno severi, e si verrà a creare la situazione adatta per l'attività degli adulteratori. In queste condizioni è quasi impossibile riuscire a portare in giudizio gli autori del reato.


Anche uno stimato farmacista può avere delle difficoltà ad individuare un medicinale falso che, se da un lato può assomigliare molto all'originale ad un primo esame, dall'altro può essere drammaticamente diverso dal punto di vista medico: a livello terapeutico può avere lo stesso effetto causato ingerendo un pezzo di gesso.
Gli sforzi maggiori per eliminare la contraffazione dei medicinali provengono dalle singole società farmaceutiche che spesso si appoggiano a consulenti o investigatori esterni là molto difficile rivolgersi alle organizzazioni internazionali quando alcuni Stati non hanno adottato le leggi sul copyright che esistono attualmente in Europa. Per di più alcune società sono riluttanti a rendere noti i loro problemi e a discuterne con i concorrenti.



Cibi e bevande 


Nell'esaminare questo settore, consideriamo il caso di un individuo che ha passato la maggior parte della sua vita a contraffare merci, a commettere frodi con carte di credito, e a svolgere altre attività dannose per le ditte di spedizione e di noleggio di autoveicoli, per i grandi magazzini etc. etc.


Per un certo numero di anni questa persona ha cercato di far soldi in modi diversi, passando dei brevi periodi in galera. Dopo essere stato rilasciato, a 26 anni, ha cominciato a vendere articoli elettrici nei mercati ambulanti, conducendo una vita abbastanza onesta. Poi ha cominciato a vendere orologi falsi nei bar locali, e in seguito a riprodurre le cassettedi maggior successo. Poco tempo dopo gli viene offerta una partita di bustine di te, di qualità scadentè e senza etichetta, che ben presto ricicla con la marca Tetley, molto conosciuta nel mondo britannico.


Quando il mercato del caffè istantaneo sembra offrirgli la possibilità, egli comincia a venderne con il marchio Nescafè, ovviamente contraffatto. Nel 1981 apre un uffició con tutte "le carte in regola" impiega 10 persone, ed i suoi profitti settimanali ammontano a 3.500 sterline. Ma come succede spesso, quando i clienti cominciano a lamentarsi della qualità del prodotto, il produttore comincia a nutrire dei sospetti. E David fu arrestato. La collaborazione fra avvocati, investigatori e cliente ha fatto sì che David fosse preso abbastanza velocemente.


La moda 


In Tailandia, a Bangkok, esiste un negozio che si chiama YoIji Yamamoto e Comme des Garcons. I capi venduti sono articoli di alta moda, disponibili in Europa a prezzi molto elevati. Ma in questo negozio particolare sono molto meno costosi, più vicini alla loro fonte di produzione, ed interamente falsi. Il negozio si fregia addirittura del nome e dell'arredamento del negozio originale. Un'altra storia ironica mi è stata raccontata da una giovane inglese, stilista per calzature, che in un recente servizio pubblicitario sul giornale Vogue aveva visto un paio di scarpe attribuite a lei: in realtà erano la copia di un modello che aveva fatto qualche tempo prima, e naturalmente la rivista presumeva che fossero sue. Ecco un modo di ottenere pubblicità grazie ai falsari...


Le mostre mercato rappresentano un'opportunità fondamentale per copiare i modelli altrui, anche se in Italia i commercianti non possono entrare negli stands senza un apposito pass di riconoscimento, rivelando così la loro identità. t facile copiare gli articoli fatti e venduti nelle vie più alla moda in tutto il paese. I cataloghi per le ordinazioni postali danno un altro buono spunto a chi vuole copiare.


Il problema ha assunto delle dimensioni così preoccupanti per alcuni grossi produttori, che essi sono stati costretti a brevettare ogni singolo articolo delle loro merci. L'unica speranza è rappresentata da una maggiore collaborazione fra i produttri e coloro che operano contro questo tipo di frode.


Altri articoli, beni di lusso, pezzi di ricambio. Oxford Street, la strada più famosa d'Europa per lo shopping, è costellata di giovani che vendono articoli da regalo contenuti in scatole di cartone: l'ultima trovata dei genere in ordine di tempo è rappresentata dai profumi più conosciuti, confezionati nel loro involucro originale e sigillati, ma pieni di eau de toilette di dubbia natura.


Cambiamo scena per raggiungere uno dei numerosi mercati che si tengono durante il fine settimana a Londra e in tutte le principali città. E' possibile comprarvi pezzi di ricambio per gli autoveicoli che, una volta montati, mettono a rischio la propria vita. Che dire, ad esempio, di quei dischi dei freni la cui durata veniva garantita per un periodo enormemente superiore a quello reale.


Ma qual'è l'effetto di tutte queste falsificazioni ed adulterazioni sul mercato. A chiaro che alcuni produttori subiscono delle perdite nelle aree dove i prodotti falsi sono presenti in grandi quantità.


Questo problema è anche causa di disoccupazione nei paesi d'origine del prodotto, senza parlare del fatto che delle merci adulterate possono mettere in pericolo delle vite umane. Questo fenomeno, su scala ridotta, viene tollerato anche. dai produttori, perché è un indicatore del proprio successo di mercato. Su larga scala però, potrebbe essere largamente prevenuto se i paesi europei facessero pressione sui governi dell'Est per far sì che le loro popolazioni fossero meno implicate nella promozione di questo, genere di industria, e se le società si rivolgessero agli investigatori esterni prima di intorbidare inavvedutamente le acque nel tentativo di risolvere una frode che può avere delle dimensioni mastodontiche.


I controlli doganali non sono affidabili per via dell'enorme quantità di merci che passa attraverso le barriere internazionali. Qualunque sia la soluzione da adottare, il tentativo di prevenire la settimana lavorativa di tre giorni e una considerevole disoccupazione in alcune aree, non può che essere positivo.


g) Paralleling. 


Questa attività consiste nel vendere un prodotto su un mercato diverso da quello a cui era destinato. A prima vista ciò non sembra particolarmente nocivo per il produttore d'origine che vende comunque il suo prodotto, ma molti direttori di società si sono sforzati di far capire la dannosità di questa operazione.


Il paralleling può essere anche più pericoloso per il marchio di una ditta se le esigenze dei vari mercati non sono le stesse. Infatti alcune nazioni apprezzano i prodotti durevoli che non sono adatti per le società usa e getta. Così l'autore del reato in questione può acquistare i prodotti di un marchio leader diretti al secondo tipo di mercato per venderli nel primo, conseguendo grandi profitti personali, ma danneggiando ovviamente il consumatore.


Questo tipo di attività, al contrario della contraffazione, non è illegale nella CEE, anche se alcuni dei metodi adottati da chi la svolge possono esserlo(ad esempio l'evasione dell'IVA).
Dal punto di vista del consumatore, il paralleling può essere vantaggioso. Per molti anni, gli inglesi sono andati in Europa per comprare le automobili, perché esse venivano vendute a prezzi più ridotti di quelli del Regno Unito.
Nel 1982, la Ford ha annunciato delle notevoli riduzioni di prezzo delle autovetture vendute nel Regno Unito, proprio per prevenire questa prassi.


Il libero mercato europeo renderà senza alcun dubbio le cose più facili per i frodatori, e la situazione descritta è tutt'altro che esauriente.


Siamo convinti che si sia già fatto qualcosa al fine di permettere agli investigatori professionisti e ai consulenti sulla sicurezza di offrire un'assistenza più estesa alle forze ufficiali dell'ordine. Grazie ad un'assistenza che valichi le frontiere internazionali, e ad una libertà operativa, l'investigatore privato potrà adempiere pienamente alle sue funzioni, risparmiando del tempo prezioso e conseguendo dei risultati più rapidi per il cliente.


La prevenzione della frode


1. Gestione


a) Politica non discriminatoria (ne sessista, ne razzista)
b) Morale alto
c) Public relations internazionali
d) regole chiare
e) Sistema di discussione delle lamentele
f) Buone promozioni, paghe e pensioni



2. Informazioni


a) Politica di reclutamento sicuro
b) Identificazione del personale scontento o con problemi mentali
c) Informazioni degli agenti, i distributori e il personale di vendita
d) Studio delle tendenze e delle tecniche criminali
e) Collegamenti con la polizia e altre autorità
f) Ricerca sul mercato
g) Segnalazione sicura di intimidazioni e sospetti


3. Prevenzione


a) Usare le "smart cards"
b) Controllo contabile interno
c) Imballo specializzato
d) Sistema di sicurezza sul computer
e) Informazioni e avvertimenti
f) Sistema di deterrenza con controlli dei magazzini e della cassa
g) Consulenza specializzata contro la frode
h) Controllo dell'accesso
i) Sistema di deterrenza con seri controlli finanziari e azionari
l) Distribuzione della carta straccia
m) Controllo all'accesso di copie di documenti
n) Sistema di trasporto sicuro
o) Controlli continui e professionali


4. Attività operativa


a) Ricerche internet discrete (senza allarmare gli eventuali frodatori)
b) Controlli su un'eventuale sorveglianza elettronica esterna
c) Procedimenti giudiziari contro i colpevoli
d) Limitazione del danno (ad es. public relations con i clienti)
e) Crisi di gestione
f) Ricorso a investigatori speciali esterni


5. Riparazione del danno


a) Ricercare gli elementi per le perizie
b) Colmare le lacune nei controlli e nel sistema di sicurezza
c) Recuperare la perdita per vie legali


Prova documentale


1. E' consentita l'acquisizione di scritti o di altri documenti che rappresentano fatti, persone o cose mediante la fotografia, la cinematografia, la fonografia o qualsiasi altro mezzo.


2. Quando l'originale di un documento del quale occorre far uso è per qualsiasi causa distrutto, smarrito o sottratto e non è possibile recuperarlo può esserne acquisita copia.


3. E' vietata l'acquisizione di documenti che contengono informazioni sulle voci correnti nel pubblico intorno ai fatti di cui si tratta nel processo o sulla moralità in generale delle parti, dei testimoni, dei consulenti tecnici e dei periti.



L'Agenzia Investigativa Italia 93 si occupa di investigazioni private inerenti:

recupero crediti, informazioni industriali, indagini industriali, informazioni commerciali, assenteismo.



 

Agenzia Investigativa Italia93